Aeco Home page logo
Versione Italiana English Version Español

SENSORI DI POSIZIONE > Sensori Magnetici Effetto di Hall

Sensori Magnetici Effetto di Hall

Sensori Magnetici Effetto di Hall

Sono sensori magnetici elettronici il cui principio di funzionamento è basato sull’effetto di Hall.
Forniscono un segnale di uscita quando un campo magnetico generato da un magnete permanente influenza la loro zona sensibile. Tale segnale è molto preciso, ripetibile e veloce e può essere paragonato a quello dei sensori induttivi, offrendo però una distanza di intervento molto elevata con dimensioni meccaniche ridotte, prerogativa, questa, riservata ai sensori magnetici reed sensibili però alle vibrazioni e agli shock meccanici di cui i sensori magnetici elettronici ad effetto di Hall non risentono. Sono forniti con custodia M12x1, connessione con cavo o connettore, led di segnalazione dello stato uscita, logica di uscita NPN o PNP con contatto normalmente aperto o normalmente chiuso nella versione monostabile e uscita NPN+PNP con contatto normalmente aperto nella versione bistabile.
MODELLI MONOSTABILI
Se un campo magnetico statico, di qualsiasi polarità Sud o Nord, interessa la zona di sensibilità del sensore, la sua uscita cambia di stato e ritorna subito nello stato precedente quando il campo non è più presente.
MODELLI BISTABILI   
Se un campo magnetico statico di polarità 
Nord interessa la zona di sensibilità del sensore, la sua uscita si porta nello stato di chiuso e rimane in questo stato fino a quando il campo non è sostituito da uno di polarità Sud che la riporterà nello stato di aperto.