AECO_Livello_Capacitivi - page 6

68
SENSORI DI PROSSIMITÀ CAPACITIVI
SERIE SC
PROXIMITY CAPACITIVE SENSORS
SC SERIES
SENSORI IN ESECUZIONE
C
PER CORRENTE CONTINUA (4 FILI)
Sono sensori amplificati in corrente continua che oltre all’oscillatore hanno incorporato
anche l’amplificatore di uscita. Vengono forniti a 4 fili con funzione antivalente nelle versio-
ni NPN o PNP. In questa esecuzione i sensori presentano come caratteristiche standard la
protezione contro il corto circuito permanente del carico, sicurezza assoluta contro l’inver-
sione di polarità e protezione ai picchi prodotti dal disinserimento dei carichi induttivi.
Possono essere forniti in abbinamento agli alimentatori mod. ALNC - ALTP.
Sono compatibili con ingressi di controllori programmabili.
SENSORI IN ESECUZIONE
A
PER CORRENTE ALTERNATA E CONTINUA (2 FILI)
Sono sensori amplificati a due fili in grado di funzionare sia con tensioni alternate che con-
tinue. Questi dispositivi oltre all’oscillatore, hanno incorporato anche un amplificatore di
uscita a Mosfet, in grado di aprire e chiudere un carico molto velocemente.
Il carico, essendo collegato in serie al sensore, viene attraversato dalla stessa corrente
residua che lo alimenta. In particolare è necessario prestare molta attenzione ai relè a
basso consumo. Infatti bisogna accertarsi che:
- la corrente richiesta per la sicura eccitazione del relè sia UGUALE o SUPERIORE alla
“corrente minima di uscita” richiesta dal sensore;
- la corrente richiesta per la sicura diseccitazione del relè sia SUPERIORE alla “corrente
residua” del sensore.
Non rispettando questi accorgimenti si otterrà una commutazione incerta del relè.
Inoltre è opportuno prestare attenzione ai collegamenti ad ingressi ad alta impedenza dei
comandi elettronici, in quanto la corrente residua del sensore potrebbe essere sufficiente
ad attivarli.
Nello stato di chiusura si verifica invece ai capi del sensore una caduta di tensione che
deve essere considerata soprattutto nel caso di basse tensioni di alimentazione.
Tutti i sensori capacitivi CA/CC sono protetti al cortocircuito (fino a 50 Vcc e 250 Vca).
Sono inoltre dotati di una efficace protezione ai transitori di tensione provenienti dalla rete
o generati dal carico. Sono compatibili con ingressi di controllori programmabili.
SENSORI IN ESECUZIONE
R
CON relè (5 FILI)
Sono sensori amplificati in grado di funzionare sia con tensioni alternate che continue.
Questi dispositivi, oltre all’oscillatore e all’amplificatore, hanno incorporato anche un relè
che fornisce un contatto di uscita in scambio da 1A a 220Vca.
Il carico esterno può essere collegato al contatto NO oppure NC del relè suddetto; tale
soluzione garantisce una maggior sicurezza in presenza di carichi elevati (fino a 1A) a
differenza dei sensori ad uscita statica.
Sono disponibili modelli ad intervento istantaneo (pag. 75) o temporizzato con funzioni
programmabili (pag. 78).
SENSORS VERSION
C
FOR DIRECT VOLTAGE (4 WIRES)
These are amplified D.C. sensors which contain an output amplifier in addition to the
oscillator.
They are supplied as 4 wires with antiphase outputs in the types NPN and PNP.
As standard, this version of sensor is protected against short circuit, absolutely pro-
tected against polarity inversion and current peaks created by the disconnection of
inductive loads. These sensors can be supplied with power supplies: ALNC - ALTP.
They are adapted for inputs of programmable controllers.
SENSORS VERSION
A
FOR ALTERNATING OR DIRECT VOLTAGE (2 WIRES)
These are amplified sensors with two wires which function both in A.C. and D.C., the-
se products as well as having an oscillator have a mosfet output amplifier incorpo-
rated which is able to open and close a load very quickly.
The load which is connected in series with the sensor is passed through by the sa-
me residual current that it is supplied by. It is particularly important to pay attention
to the low consumption relay, in fact it is important to ensure that:
- the required current for the switching of the relay is EQUAL to or SUPERIOR to the
minimum output current required by the sensor;
- the current required of the secure releasing of the relay is SUPERIOR to the residual
current of the sensor.
If these parameters are not respected there will be an uncertain switching of the relay.
Furthermore attention must be given to high impedance input connections of elec-
tronic commands as the residual current in the sensor could be sufficient to cause
activation.
In the closed state a voltage drop can be found this should be taken into account
especially when there is a low voltage supply.
All AC/DC capacitive sensors are short circuit protected (up to 50 Vdc and 250 Vac).
They are also protected against voltage transients coming from the power supply or
generated by the load. They are compatible with P.L.C. units.
SENSORS VERSION
R
WITH RELAY (5 WIRES)
These are amplified sensors which can operate with both AC and DC power supplies.
The sensors as well as the oscillator and amplifier have incorporated a relay which
provides one changeover output contact from 1Amp. at 220 Vac.
The external load can be connected to the NO or NC contact of the relay, this solu-
tion guarantees greater security in the presence of high loads (up to 1A) which is dif-
ferent to sensors with output.
Types with instantaneous intervention are available (page 75) or delayed with pro-
grammable functions (page 78).
ESECUZIONE C /
VERSION C
MARRONE/
BROWN
NERO/
BLACK
BIANCO/
WHITE
BLU/
BLUE
MARRONE/
BROWN
NERO/
BLACK
BIANCO/
WHITE
BLU/
BLUE
ESECUZIONE R /
VERSION R
MARRONE/
BROWN
BIANCO/
WHITE
ROSSO/
RED
NERO/
BLACK
BLU/
BLUE
RELÈ
La tensione di alimentazione deve essere adeguata alle caratteristiche dei dispositivi usati.
Usare sempre trasformatori con tensione di secondario Vca inferiore alla tensione continua
desiderata Vcc. La tensione Vca di secondario da utilizzare si ricava così:
Vca = (Vcc + 1) : 1,41
Inoltre la tensione continua Vcc di alimentazione dei dispositivi deve essere filtrata con una
capacità C di almeno 470 µF per ogni 200 mA prelevati dall’alimentatore.
Se la tensione continua a disposizione è elevata utilizzare esclusivamente lo schema B con un
adeguato stabilizzatore di tensione.
The supply voltage should be adjusted according to the characteristics of the sensor used. It is
recommended to use a trasformer with secondary voltage Vac lower than the direct voltage Vdc
required. The secondary voltage Vac is found as follows:
Vac = (Vdc + 1) : 1,41
The supply voltage Vdc of the sensor should be filtered with a capacity C at least 470 µF for each
200 mA used.
If the supply voltage Vdc is high it is recommended to follow the diagram B with a proper
voltage stabilizer.
ESEMPIO A /
EXAMPLE A
ESEMPIO B /
EXAMPLE B
Stabilizzatore/
Voltage stabilizer
Vac
50-60 Hz
Vac
Vdc
Vac
50-60 Hz
Vac
Vdc
BLU/
BLUE
GIALLO/VERDE
YELLOW/GREEN
MARRONE/
BROWN
BLU/
BLUE
GIALLO/VERDE
YELLOW/GREEN
MARRONE/
BROWN
Vdc/ac
SCHEMI DI COLLEGAMENTO /
WIRING DIAGRAMS
ALIMENTAZIONE DI SENSORI CAPACITIVI IN CORRENTE CONTINUA
SUGGESTION FOR SUPPLYING VOLTAGE TO CAPACITIVE SENSORS
7
ESECUZIONE A /
VERSION A
6
5
1,2,3,4,5 7,8,9,10,11,12,13,14,15,16,...20
Powered by FlippingBook