Aeco Home page logo
Versione Italiana English Version Español

SENSORI DI POSIZIONE > Sensori ad Effetto di Hall e Magneti

Sensori ad Effetto di Hall e Magneti

Sensori ad Effetto di Hall e Magneti

I sensori ad Effetto di Hall sono sensori magnetici elettronici il cui principio è basato sull’effetto di Hall.
Forniscono un segnale di uscita quando un campo magnetico generato da un magnete permanente influenza la loro zona sensibile. Tale segnale è molto preciso, ripetibile e veloce, paragonabile a quello dei sensori induttivi, offrendo però una distanza di intervento molto elevata con dimensioni meccaniche ridotte, prerogativa riservata anche ai sensori magnetici reed sensibili però alle vibrazioni e agli shock meccanici, punti deboli di cui i sensori ad effetto di Hall non risentono. 
Sono forniti con custodia cilindrica M12x1 oppure in custodia parallelepipeda, connessione con cavo o connettore, led di segnalazione dello stato uscita, logica di uscita NPN o PNP con contatto normalmente aperto o normalmente chiuso nella versione monostabile e uscita NPN+PNP con contatto normalmente aperto nella versione bistabile.
MODELLI MONOSTABILI - Se un campo magnetico statico, di qualsiasi polarità Sud o Nord, interessa la zona di sensibilità del sensore, la sua uscita cambia di stato e ritorna subito nello stato precedente quando il campo non è più presente.
MODELLI BISTABILI - Se un campo magnetico statico di polarità 
Nord interessa la zona di sensibilità del sensore, la sua uscita si porta nello stato di chiuso e rimane in questo stato fino a quando il campo non è sostituito da uno di polarità Sud che la riporterà nello stato di aperto.
Per la scelta del prodotto vedere il catalogo PDF on line oppure eseguire una ricerca col selettore prodotti.